420x60Advertising La Mia Lazio
Pedro Lazio

Pedro Lazio | Il giocatore avrebbe detto sì

Pedro alla Lazio?

Come riporta il noto giornalista Sportitalia Alfredo Pedullà la Lazio sarebbe ben lieta di accogliere tra le sue fila Pedro Eliezer Rodríguez Ledesma, in arte Pedro, esterno offensivo spagnolo messo ai margini da Mourinho.

Rapporti idilliaci

Alla base di questo interessamento ci sarebbero i rapporti idilliaci che legano il calciatore e Maurizio Sarri dai tempi del Chelsea, quando il mister napoletano difficilmente poteva fare a meno di schierarlo. Pedro infatti fu uno dei protagonisti che contribuì alla conquista dell’Europa League insieme a Giroud, che oggi milita nel Milan di Pioli.

Indiscrezione Clamorosa o idea praticabile?

Tecnicamente la trattativa sarebbe plausibile e anche facile da chiudere (Indice di liquidità a parte). A quanto pare la Roma si accontenterebbe di un indennizzo non superiore ai 2 milioni di euro, dal momento che Pedro ha altri due anni di contratto a 3 milioni netti che graverebbero non poco sulle finanze del club giallorosso. Certamente il giocatore sarebbe anche disposto a un ritocco dell’ingaggio pur di non stare fermo ai box sull’altra sponda del Tevere, ma l’età è un fattore da non sottovalutare perché un trentaquattrenne non è proprio il massimo quando si vuole pianificare il futuro. Sta di fatto che a Sarri servirebbero almeno altri due esterni e se dovesse arrivare Kostic, allora Pedro sarebbe un’alternativa più che dignitosa. Il giocatore può giocare facilmente sia a destra che a sinistra, esattamente come Felipe Anderson. Il mister vuole giocatori jolly, questo lo sappiamo.

40 anni

La cosa più incredibile però sarebbe la trattativa in sé. Roma e Lazio non mettono in piedi trattative da 40 anni e se ciò dovesse concretizzarsi ci troveremmo di fronte a un evento rarissimo. Le squadre romane, al contrario di quelle del settentrione, sono poco avvezze a stringersi la mano, figuriamoci a scambiarsi bonifici e giocatori.

Pedro Lazio c’è il sì del giocatore

Sky Sport riporta con decisione la volontà del giocatore di “trasferirsi” sull’altra sponda del Tevere, sia perché la piazza è gradita, sia perché non comporterebbe molti sforzi logistici per lui e la famiglia. Staremo a vedere cosa accadrà. Per alcuni laziali potrebbe essere un colpo, per altri un  ferro vecchio, per di più ex Roma. Voi che ne pensate?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.